Intervista al Mirtillo

Tratto da una storia vera

A bowl with many blueberries (Vaccinium corymbosum)
Una ciotola di mirtilli

Buongiorno cari lettori😁​.

Durante una gita in montagna abbiamo incontrato questa pianta e allora ci siamo armati di carta e penna per scrivere quello che aveva da raccontarci.

Buona lettura👀​📖​

Alcune curiosità su questa pianta

Godo a vedere bambini che si rimpinzano di mirtilli, le mani imbrattate di succo violaceo, le labbra tutte impiastricciate, felici di questa merenda che offre loro la montagna.

Maurice Mességué, Il mio erbario

Il mirtillo fa parte di una famiglia, come tutti d’altronde, e la sua si chiama Ericaceae, e al suo interno troviamo anche le azalea, l’erica, e tante altre.

Il mirtillo coltivato, che noi mangiamo, è differente però da quello nero: si tratta del Vaccinium corymbosum, specie americana, che si differenzia dal nero per il colore della polpa (nel myrtillus è scura come la buccia, mentre nel corymbosum è incolore o lievemente colorata) e per le proprietà officinali (molto minori nelle specie coltivate rispetto a quelle di bosco).

Le bacche o i frutti di mirtillo si raccolgono d’estate quando sono ben mature; le radici si estirpano in autunno e le foglie si raccolgono in primavera quando la linfa risale

Maurice Mességué, Il mio erbario

Di questa pianta in erboristeria utilizziamo sia le foglie che i frutti.

Proprietà delle foglie☘️​

  • Astringente
  • Antisettica
  • Ipoglicemizzante

Proprietà dei frutti🫐​

  • Astringente
  • Vasoprotettrice
  • Rigenerante della porpora retinica

Attenzione! Le foglie possono essere causa di intossicazione, se assunte cronicamente e per periodi prolungati: il loro impiego a scopo curativo ad oggi è stato abbandonato (Firenzuoli 2008); si trovano in commercio per allestire preparazioni simili al tè.

Nella medicina popolare, possiamo trovare:

  • Il frutto essiccato che viene utilizzato come astringente, antimicrobico, assorbente, adiuvante nelle coliti spasmodiche (forme dolorose del colon) e durante i trattamenti antibiotici, grazie alle vitamine.
  • Il frutto fresco utilizzato come blando lassativo, a causa della cellulosa e agli acidi organici che contiene

E se vi dicessimo che potete trovare il mirtillo anche in Islanda e addirittura in Groenlandia?​🥶​

I prodotti della cooperativa

Dovete sapere che questo articolo è stato scritto in collaborazione con la cooperativa “I ciliegi selvatici“, e qui vi proponiamo una serie di prodotti a base di mirtillo che magari vi possono interessare.

Confettura di mirtilli

Formato 100g
La confettura più tradizionale e frequentemente utilizzata per preparare crostate, gelati, e altro.

Estratto di mirtillo

Bottiglia 20 cl

Ingredienti: mirtillo 100%

Questo era solo un piccolo assaggio, e avremo modo di trattare in maniera molto più approfondita questa pianta in futuro. Mano a mano che andremo avanti, continuando a raccontarvi le basi di tutto questo mondo erboristico, renderemo questo viaggio molto più interessante. Vedremo quali sono le molecole chimiche che danno gli effetti che avete letto qui sopra e tanto altro.

Fateci sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto e alla prossima​😁​

One comment

Rispondi